Biscotti semplici per la colazione: le paste reali

10 luglio 2015
IMG_4137

Questi biscotti sono il ricordo della mia infanzia, il ricordo di mia nonna che li faceva per noi nipoti e delle colazioni mattutine con questi biscotti inzuppati nel latte o accompagnati a marmellate e creme. Lei li chiamava Paste Reali ed io ve li propongo con un velo di malinconia misto a gioia, perchè il sapore che evoca bei ricordi è sempre un buon sapore!paste reali 2

 

Ingredienti per 18/20 biscotti:

Uova 8
Zucchero 500 gr
Farina 00 600 gr 
Lievito in polvere 1 bustina e 1/2

 

Preparazione:

In una ciotola mescolare le uova con lo zucchero finchè il composto diventa spumoso. Aggiungere la farina precedentemente setacciata con il lievito, un po’ alla volta, mescolando bene e facendo attenzione a non far formare grumi. Quando il composto risulterà omogeneo, foderare una teglia con la carta-forno e con un cucchiaio versarlo a formare dei cerchi. Infornare a 200° per circa 15/20 minuti, togliere dal forno e far freddare prima di staccare le paste reali.

Si possono mangiare inzuppandole nel latte o con un cucchiaio di marmellata o di crema alla nocciola.

paste reali

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Maurizia Le a Ricette del Pozzo Bianco 15 luglio 2015 at 17:29

    …… questeaste reali mi piacciono …… sono senza burro…… poi la tua presentazione e’ invitante!

    • Reply peperossoincucina 15 luglio 2015 at 18:13

      Grazie Maurizia, sono tipo pan di spagna, leggere, morbide appena fatte e poi se si seccano un po’ ottime da inzuppare. Mia nonna sarebbe stata felice di sapere che ho divulgato una sua ricetta. :-)

  • Reply lori 7 gennaio 2016 at 10:47

    Per farla proprio “sporca” le Paste reali si possono inzuppare (poco) con latte, si versa sopra del latte condensato ( nestlè) ed infine una generosa spolverata di nesquik

    • Reply peperossoincucina 7 gennaio 2016 at 14:55

      Lory, quando eravamo piccole non ne bastavano dieci a testa, adesso ne basta una sola a riempire il cuore di ricordi, se poi ci si mette sopra il latte condensato e il nesquik è ancora meglio! 😉

    Rispondi a peperossoincucina Cancel Reply