La “Colazione a letto” dello Chef Andrea Golino

14 febbraio 2016
Andrea con libro 1

Andrea Golino, il Golfinger del Gambero Rosso Channel è l’autore del libro “Colazione a letto”, lui che ama la finger cuisine e la sa preparare benissimo, lui che è un personal chef simpatico ma soprattutto creativo, innamorato della cucina e di una donna bellissima che ha ispirato il suo libro, edito dalla Giunti Editore e presentato a Roma il giorno di San Valentino, ha deciso di declinare la colazione in 24 modi diversi per godere il momento del risveglio in compagnia e con la dovuta dolcezza! Questo libro è il riassunto di due anni di colazioni a letto ideate e realizzate dallo chef Andrea Golino per la sua amata Mariolina, musa ispiratrice di questo libro e consumatrice, prima di tutto, delle tante delizie preparate per lei.

copertina

Non a caso la presentazione è avvenuta nel giorno dedicato all’amore e agli innamorati, perché la colazione a letto è prima di tutto una grande dimostrazione d’amore, un piccolo gesto per dare un risvolto positivo ad una giornata intera. L’autore durante la presentazione ha raccontato che “l’amore è una cosa semplice e la colazione è la semplicità che racchiude in sé l’intera essenza dell’amore”. Una colazione pensata in monoporzione e realizzata per due è la vera sfida perché difficile “è pensare direttamente in piccolo, ma una grande passione può stare anche in una mini porzione. Dunque facendosi ispirare dall’amore diventa facile eseguire qualsiasi piatto dolce o salato pur di rendere felice la persona che si ama e si impara, prova dopo prova, a realizzare per lei le ricette più complicate o che sembrano tali come una mini torta paradiso, un club sandwich alla zucca o una tortina delle rose.

Retro

 

In questo libro ce n’è per tutti i gusti e per cimentarsi a diversi livelli di difficoltà, dando sfogo alla fantasia suggerita dall’umore: c’è la sezione napoletana “scetate, songh ‘e nnove” oppure quella “tu vuò fa’ l’americano” o quella “colazione coraggiosa” o “biscot-ti-amo” ognuna ispirata a un tipo di cucina o a piatti, più o meno noti, legati a un territorio o una passione dell’autore. Nella sezione dedicata al “barocco siciliano” spicca la brioche con il tuppo e il gelato alla ricotta che in versione salata diventa la brioche al pomodoro con il gelato all’olio di oliva, mentre nella sezione “scherzo di carnevale” destano molta curiosità le frappe cacio e pepe.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I 24 menù presentati nel libro sono per lo più dolci, con qualche concessione al salato, in cui sono presenti sempre quattro elementi: un drink, la frutta fresca, una ricetta un po’ corposa, come la definisce lo stesso autore, e una più leggera a completare il tutto. Andrea Golino ha raccontato che spesso amici e parenti gli chiedono una ricetta buona che sia facile e venga bene e la sua risposta è sempre: “la ricetta non è la magia per far bene un piatto, l’amore è l’ingrediente che fa la differenza!”. Alla domanda sui progetti futuri lo chef ha anticipato che sta per iniziare a girare le nuove puntate di Golfinger, il programma che va in onda su Gambero Rosso Channel giunto alla quarta edizione, e che sarà ospite della Foliero per la presentazione di 20 sue ricette nel programma in onda su Rete4. Intanto noi ci siamo deliziati con i brownies e il cadeaux donatoci a fine presentazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply