World Pastry Stars: inizia il countdown

14 maggio 2015
wps_stresa
È iniziato il countdown per l’appuntamento più atteso dell’anno nell’ambito della pasticceria di eccellenza, mancano solo dieci giorni, infatti, al secondo Congresso Internazionale di Alta Pasticceria, che vedrà riuniti a Stresa il 24 e 25 maggio prossimi, nella suggestiva cornice dell’Hotel Regina Palace, i dieci big della pasticceria mondiale: è il World Pastry Stars.
Questa seconda edizione, che si presenta con una formula perfezionata rispetto alla precedente, nasce sotto il patrocinio di Expo 2015 e dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani. Molti i temi sul tavolo, tante quante le sfide lanciate dal mercato negli ultimi anni, sfide che i Maestri Pasticceri hanno deciso di cogliere e trasformare in opportunità di crescita verso l’imprenditorialità.
Il vero obiettivo di Stresa non è infatti solo conoscere le scelte vincenti, maturate sul campo, di dieci tra i più importanti chef del firmamento dolciario, ma dare vita a uno scambio concreto che persuada i professionisti del settore a non deviare dal percorso avviato, per quanto segnato da ostacoli, e a disegnare insieme il futuro della grande pasticceria, in una sana e costruttiva collaborazione. I relatori che si alterneranno sul palco affronteranno, ciascuno secondo la propria esperienza, alcuni temi centrali nell’ambito delle strategie di produzione, gestione, organizzazione, marketing e packaging, ben consapevoli che nessuno di questi argomenti è vincente se trattato singolarmente, e addentrandosi in quello che è un settore imprescindibile dal business contemporaneo: la rivoluzione informatica.
maestri_pasticceri
Nel corso della giornata dedicata al convegno si alterneranno:
il giapponese Norihiko Terai, stella della pasticceria orientale sposata alla scuola francese, per il quale il dolce da forno di lusso è un must.
Il lussemburghese Jeff Oberweis con il quale la boulangerie diviene un importante completamento della gamma pasticcera.
Il belga Jean-Philippe Darcis considerato uno dei re del “cibo degli dei” a livello mondiale.
Il francese Frédéric Cassel, presidente dell’Associazione Relais Dessert.
Santi Palazzolo eminenza nell’export del made in Italy, tanto da aver certificato la sua produzione e ottenuto il riconoscimento CEE per l’esportazione nell’UE.
Anche i paesi Arabi Uniti fanno registrare un importante aumento dei consumi, fino ad assurgere alla dimensione del lusso in pasticceria e ne sarà testimone sul palco Ehsan Hosseini, fondatore e direttore del brand Vivel Pâtisserie.
Pierre Hermé, considerato l’inventore della pasticceria di lusso nelle sue oltre 25 boutique.
Lo spagnolo Miguel Moreno, capace di sfruttare le logiche di internet in un’ottica di sviluppo del servizio al cliente.
L’italianissimo Luca Montersino, pasticcere ufficiale di Eataly in tutto il mondo per il quale la dimensione dell’eccellenza oggi non può più essere antitetica rispetto ai grandi numeri della distribuzione.
Gino Fabbri padre della pasticceria italiana, capace di promuovere l’arte dolciaria nel mondo, auspica nuove partnership intelligenti all’insegna della qualità.
Coordinatori dell’evento di Stresa saranno Carla Icardi, Direttore di Italian Gourmet, e il Maestro Iginio Massari, Presidente Onorario Ampi, Membro Relais Dessert e presidente d’onore della Coppa del Mondo della Pasticceria, nonché allenatore della squadra italiana che si è classificata al primo posto e che sarà presente all’evento.
Insomma per tutti noi appassionati di pasticceria e/o semplicemente “golosi di eccellenze” è un evento da non perdere e Pepe Rosso in Cucina ci sarà per raccontarvelo!
Per informazioni e iscrizioni visitate la pagina facebook di World Pastry Stars o di Mediavalue e il sito www.worldpastrystars.com

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply