Cremolata di fichi e miele

2 settembre 2016
cremolata pp

E’ arrivato settembre, il mese dei fichi, dell’uva e dell’imminente autunno che sancisce la fine dell’estate. L’aria è ancora tiepida ed è davvero un piacere andare in campagna a raccogliere i frutti di stagione di cui gli alberi sono carichi, magari in compagnia di amici o della famiglia, godendosi una scampagnata e un pic nic. L’occasione diventa proficua per poi utilizzare pere, uva, fichi o fichi d’india per farne confettura o, se si desidera qualcosa di fresco, un’ottima cremolata, un composto di acqua e frutta, in parti uguali, con l’aggiunta di zucchero che ha una consistenza granulosa, ma più fine rispetto alla granita. Con quest’ultima ricetta della cremolata di di fichi e miele concludo la carrellata di gelati e sorbetti creati per la De Longhi. E’ stato facile realizzarli con l’aiuto della gelatiera, ma lo è altrettanto anche senza, ovviamente la preparazione richiede più tempo e più di pazienza, ma il risultato è altrettanto ottimo. Vediamo cosa serve e come preparare questa cremolata, dolce e saporita che potrà essere realizzata anche con altri tipi di frutta e soprattutto tutto l’anno.

Ingredienti per 4 persone:

Fichi maturi  500 g
Zucchero di canna 130 g
Acqua 500 ml 
Miele 1 cucchiai
Succo di 1 limone


 

Procedimento:

1. Sbucciare i fichi e raccogliere la polpa in un recipiente. Aggiungere l’acqua, lo zucchero e il succo di limone.

2. Frullare tutto con un mixer ad immersione fino ad ottenere un composto omogeneo.

3. Versare nella gelatiera e azionarla per 35/40 minuti. Se non si dispone di gelatiera si potrà versare in un recipiente da mettere in freezer per almeno 4 – 5 ore girando di tanto in tanto.

4. Quando il composto avrà una consistenza cremosa simile al gelato, sarà pronta. Servire in coppette cospargendo la cremolata di miele.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Fabio 6 settembre 2016 at 10:48

    La cremolata credo di non averl amai provata, ma sembra molto interessante e rinfrescante.

    • Reply peperossoincucina 8 settembre 2016 at 13:45

      Effettivamente è fresca e dolce, ha una consistenza a metà tra la granita e il gelato, ma tu hai la fortuna di provare dolci stupendi che io sogno attraverso le foto che fai…ovviamente sto parlando delle creazioni di Annalù! Verrò a trovarvi solo per farmene offrire una fetta, prima o poi! 😉

    Leave a Reply