Cioccolato avanzato cioccolato riciclato: crostata cioccolato e panna

6 aprile 2013

Questa crema è veramente strepitosa e con la friabilità della pasta frolla è senza dubbio irresistibile! Se riuscite a prepararla la sera e a lasciarla riposare in frigo almeno una notte, la crema raggiungerà la giusta consistenza, ma se non ce la fate e vi svegliate di notte con il pensiero, va bene lo stesso…farete sogni dolcissimi!!!

 

Ingredienti:crostata crema ciocccolato

Pasta frolla 300 gr
Cioccolato (fondente o al latte) 200 gr
Panna fresca 200 gr
Colla di pesce 1 – 2 fogli (4-5 gr in totale)
Zucchero 2 cucchiai

Procedimento:

Versare la panna in un pentolino, fare scaldare e unire il cioccolato a pezzi. Aggiungere i cucchiai di zucchero e mescolare ancora. Sciogliere in qualche cucchiaio di acqua calda la colla di pesce (precedentemente ammollata in acqua freddissima per almeno 10 minuti e strizzata) e unirla alla crema ancora calda. Fare raffreddare. Nel frattempo cuocere la pasta frolla in una teglia coperta di carta forno e legumi secchi a 180 C° per circa 25 minuti. Una volta freddata la pasta frolla versare sopra la crema ormai fredda e porla a raffreddare in frigo per 2-3 ore. Tengo a precisare che le temperature del forno sono indicative, poichè ogni forno è diverso ed è quindi importante regolarsi, ognuno con il proprio, in base all’esperienza. Altra precisazione la devo fare per per la colla di pesce che, quando è presente nelle ricette, è la prima cosa a dover essere presa in considerazione. Richiedendo, infatti, almeno una decina di minuti per “ammollare” è bene metterla in acqua freddissima subito, prima di iniziare la preparazione, per poi strizzarla e scioglierla in latte o acqua o panna rigorosamente caldi.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply