In cucina con…Giorgione!

18 luglio 2016
Libro di Giorgione

Quando un’amica ti invita a partecipare ad un corso di cucina già ti fa un bel regalo, ma quando il corso di cucina è al Gambero Rosso e lo tiene Giorgione allora è un grande regalo! Prima di tutto per la simpatia e l’allegria che quest’uomo sprigiona con il suo sorriso e poi perchè è bello cucinare senza stare troppo attenti alle dosi, ai grassi e ai condimenti. Una volta ogni tanto si può e si deve fare, perchè cucinare non è solo fare piatti ricercati e che basano tutto sull’acidità, l’accostamento dei sapori e la bellezza dell’impiattamento. La cucina vera, succulenta e appagante è quella della nonna, quella saporita e che, anche se non è proprio “light”, dà tante soddisfazioni al palato e cura l’anima!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al Gambero Rosso i corsi di cucina sono sempre pienissimi e ce ne sono di vario genere, da quelli professionali agli amatoriali, a quelli di settore: pasticceria, lievitati, vino, pane ecc… e tutti sono tenuti da professionisti e da volti più o meno noti del canale televisivo. Sinceramente in questo periodo, presa come sono da tanti impegni di lavoro, non avevo consultato il sito per vedere quali corsi ci fossero in programma a luglio, ma se l’avessi saputo, non mi sarei lasciata sfuggire quello sui dolci americani, che io adoro. Grazie alla mia amica Domitilla però ho potuto partecipare a questo con Giorgione ed è stata una serata davvero unica.

Buonoooooo

Giorgione ci ha accolti all’ingresso della cucina e si è presentato a ciascuno di noi con un gran sorriso. Dopo aver preso posto ognuno accanto ad un compagno, le postazioni si condividono, è iniziata la sua lezione sulla pasta fresca. Niente dosi precise, niente ricetta da seguire passo passo, solo tanta voglia di cucinare e mangiare. Dopo aver impastato 3 tipi diversi di farina (semola, farina 0, gemme di grano spigadoro), aver fatto riposare la pasta e aver preparato il condimento di zucchine, fiori di zucca e taleggio, ci siamo dedicati al secondo piatto: le braciole di vitello con finto purè. Mentre le braciole si doravano nella loro pentola, abbiamo ripreso l’impasto di pasta fresca e realizzato i maltagliati, cotti e poi conditi con le zucchine romanesche.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante la preparazione delle ricette, le spiegazioni, i racconti e gli aneddoti di Giorgione hanno allietato l’intera cucina, il tutto accompagnato da un ottimo calice di vino rosso offerto dal Gambero Rosso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Partecipare a questo corso è stata davvero una piacevole esperienza, divertente e coinvolgente, merito di Giorgione sicuramente, ma anche di tutti i compagni di corso e dello staff del Gambero Rosso che ha accolto tutti noi sin dall’arrivo con tanto entusiasmo e tanta professionalità. Appuntamento a settembre con un programma di corsi davvero ricco e interessante che si può visionare sul sito!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply