Limoni ripieni

21 marzo 2016
limoni tot

Quando ho deciso di preparare questa ricetta ho pensato alla mia bravissima mamma, cuoca sopraffina che cucina sempre piatti prelibati e belli. Se non avesse fatto l’insegnante di educazione artistica, sarebbe stata sicuramente una chef molto brava o un architetto o forse tutti e due! I limoni ripieni come li fa la mia mamma sono sempre buoni, belli, saporiti al punto giusto, il ripieno gustoso varia a seconda dell’ispirazione, ma soprattutto sono perfetti. Io ho provato a replicare, ma a modo mio ed ho utilizzato un ingrediente che è un alimento a dir poco eccezionale dal punto di vista nutrizionale: lo sgombro. Come tutte le altre specie appartenenti alla famiglia del pesce azzurro, anche lo sgombro è particolarmente ricco di grassi “buoni” che oltre a proteggere dalle malattie cardiovascolari donano, in questo caso al pesce, un sapore deciso e gustoso. Lo sgombro è anche ricco di proteine molto digeribili ed ha un apporto calorico modesto. Dal punto di vista nutrizionale è un alimento migliore di tonno e sardine, altri tipi di pesce inscatolato che si trovano in commercio negli scaffali del supermercato, unico difetto è il suo contenuto in colesterolo (60-100 mg per 100 g) paragonabile a quello delle carni bianche, ma nettamente inferiore a quello delle uova, basta non abusarne e inserirlo in una dieta bilanciata ed equilibrata.
Se decidete di acquistare quello in scatola può essere consumato da solo, ma è perfetto anche da utilizzare nella preparazione di ricette più elaborate. L’azienda Rizzoli Emanuelli, in occasione di un contest, mi ha omaggiata di sgombro in scatola al naturale, con olio evo, affumicato e nei nuovi gusti al limone, alle verdure e al peperoncino. Li ho assaggiati tutti e sono tutti buonissimi, ma il mio preferito è senz’ombra di dubbio il classico all’olio extravergine di oliva seguito subito dopo da quello al peperoncino. Lo sgombro è indubbiamente ottimo con un’insalata o sulla pasta, ma avete mai provato ad utilizzarlo per farcire i limoni ripieni? Io finora mai, ma pensando alla ricetta della mia mamma ho deciso di fare la mia “variazione sull’originale” inserendo lo sgombro ed ha riscosso grande successo. Provate a prepararli per Pasqua, il giorno prima e portarli in tavola come antipasto, i limoni sembrano mezze uova e sono una perfetta monoporzione, sono colorati e scenografici e con lo sgombro al posto del tonno acquistano quel “sapore in più” che conquista tutti.

limoni pp

Ingredienti per 12 persone:

Limoni 6 grandi  
Filetti di sgombro in olio EVO
  – Rizzoli Emanuelli – 2 scatole da 125 g
Maionese 100 g
Olive nere 50 g
Pepe rosa un cucchiaino 
Olio EVO (fruttato delicato) un cucchiaio 
Prezzemolo
 qualche ciuffetto
Sale e pepe 
q.b.

 

Procedimento:

In una ciotola svuotare il contenuto delle scatolette di sgombro e sfaldarlo un po’ con una forchetta. Versare anche l’olio della scatoletta che sarà ben insaporito dal pesce.

A parte, su un tagliere, snocciolare e sminuzzare le olive nere, raccoglierle e inserirle nella ciotola con lo sgombro. Fare lo stesso con un ciuffetto di prezzemolo, se necessario aggiungere un cucchiaio di olio EVO fruttato delicato.

Prendere i limoni, lavarli e asciugarli bene, tagliarli a metà nel verso della lunghezza e con un coltello appuntito scavare la polpa facendo attenzione a non rompere le calotte. Versare una parte del succo di limone nella ciotola con lo sgombro e dopo aver aggiunto la maionese amalgamare il tutto. Assaggiare e aggiustare di sale e pepe.

Coprire la ciotola con la pellicola e mettere in frigo per 15 minuti.

Trascorso questo tempo togliere dal frigo la ciotola e con un cucchiaio riempire le calotte dei limoni con il composto di sgombro. Decorare con qualche fogliolina di prezzemolo e qualche chicco di pepe rosa.

limone singolo

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Fabio 22 marzo 2016 at 13:12

    Mi sembra davvero una gran bella idea! Si presenta benissimo ed è gustosa, cosa si può pretendere di più?

    • Reply peperossoincucina 22 marzo 2016 at 21:34

      Grazie Fabio, ma a domanda rispondo: una colomba di quelle che ha fatto Anna Lù, spero arrivi prima o poi, magari la portate voi di persona e ci rivediamo!! Un abbraccio a tutti e due :-)

    Rispondi a peperossoincucina Cancel Reply