Cioccolato avanzato cioccolato riciclato: liquore al cioccolato

3 aprile 2013

Eccoci a parlare dei “postumi” di Pasqua e chi di noi ancora non è riuscito a lasciarsela alle spalle spera di farlo al più presto, prestissimo! Le richieste di aiuto arrivano da ogni dove, le amiche soprattutto mi chiedono come far sparire, nel più breve tempo possibile, le uova di cioccolato che minacciano la prova costume, ormai imminente. Io quest’anno, stranamente, non ho dovuto affrontare questo “problema” per la prima volta in vita mia! Saranno state le minacce e gli sguardi torvi lanciati al “parentame”, prima delle feste pasquali, ma ho avuto il mio risultato e quindi ora, con distacco, posso dedicarmi a “salvare” qualche altra mamma in pena! Ho cercato tra le mie ricette quelle che contengono, tra gli ingredienti, la maggior quantità di cioccolato possibile. Ho pensato di consigliarvi diverse ricette da oggi e per i prossimi giorni, dai biscotti al liquore di cioccolato, dalla classica torta margherita alla crostata o ai brownies per permettere a ciascuno di voi di scegliere, come trasformare il proprio “uovo”, magari anche in più di un modo! Inizio dal liquore di cioccolato che nella versione che vi propongo ha il cioccolato fondente al posto del cacao.

1) Liquore al cioccolato fondenteliquore al cioccolato

Ingredienti:

Cioccolato fondente 210 gr
Latte 180 gr
Acqua 300 gr
Zucchero 510 gr
Alcool puro a 90° 310 gr
Vaniglia un pizzico
Rhum

Procedimento:

Triturare il cioccolato fondente e metterlo in un pentolino a bagnomaria con metà acqua e farlo sciogliere a fuoco bassissimo senza farlo bollire. Una volta sciolto, unire la vaniglia e aggiungere a filo il latte e l’acqua rimasta con lo zucchero fino ad otterrete una crema bella fluida. Farla freddare e versarvi l’alcool ed il rhum, mescolare e imbottigliare ermeticamente. E’ consigliabile conservarlo in frigo e servirlo leggermente freddo, dopo averlo agitato un po’.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply