Mousse al cioccolato piccante

29 gennaio 2013
mousse al cioccolato piccante

Al cioccolato non si dice mai di no, è considerato un toccasana per l’umore, un piacevole momento di relax, un fine pasto per concludere in dolcezza. Sicuramente non fa benissimo alla linea, ma come ogni cosa basta non abusarne, la giusta quantità ci riappacifica con il mondo e ci rende più sorridenti e di buon umore. Il cioccolato, grazie al suo contenuto di sali minerali, vitamine e carboidrati è un alimento molto energetico e quindi consigliato a chi svolge attività sportiva, ma anche a chi è nell’età dello sviluppo. Il cioccolato fondente, in particolare, contiene una buona quantità di sostanze antiossidanti in grado di combattere i fastidiosi radicali liberi e rallentare il processo di invecchiamento delle cellule. Secondo una recente ricerca condotta in Inghilterra basterebbe assumere circa 20 grammi di cioccolato amaro al giorno per prolungare la lunghezza della vita. La mousse al cioccolato piccante è facile e veloce da fare a condizione di avere ingredienti freschissimi e di ottima qualità. La mia ricetta non contiene panna e questo la rende più leggera e meno grassa. Il peperoncino, invece, lascia un retrogusto “pizzicoso” dopo quello dolce del cioccolato senza alterarne il sapore. Ottimo un cucchiaino di peperoncino piccante anche in una tazza di cioccolata calda. Da provare!!!

Ingredienti:mousse ciocc picc

Cioccolato fondente 250 gr.
Burro 40 gr.
Uova 4
Peperoncino piccante in polvere 2 cucchiaini

Preparazione:

Far sciogliere il cioccolato a bagnomaria e aggiungere il burro. Quando si sarà raffreddato, unire i tuorli uno alla volta e mescolare. A parte montare i bianchi a neve e incorporarli delicatamente al cioccolato, piano piano dall’alto verso il basso. Infine aggiungere i cucchiaini di peperoncino. Mettere in frigo fino al momento di servire.

NB: E’ importante che le uova siano freschissime e adeguare i cucchiaini di peperoncino ai propri gusti e al grado di piccante del peperoncino stesso.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply