Il museo dell’acciuga ad Aspra

8 novembre 2015
IMG_6858

Sembra uno scherzo e invece esiste davvero è interessante ed è uno spaccato di storia e di una realtà che molti di noi neanche conoscono: è il Museo dell’Acciuga, nella borgata marinara di Aspra – Bagheria, in provincia di Palermo. E’ un museo straordinario e unico ed è nato grazie alla caparbietà e alla tenacia di due fratelli imprenditori, Michelangelo e Girolamo Balistreri che promuovono Aspra e il suo prezioso pesce azzurro.

Allestito all’interno della loro azienda, il museo nasce dalla volontà di custodire la storia e l’arte della salagione del pesce, come si fa da sempre in questa borgata marinara.

Si tratta di un piccolo museo privato che racconta le tradizioni della pesca e presenta diversi ambienti: la sala dedicata al mestiere degli acciugai, ai loro strumenti di lavoro, un’altra nella quale è possibile ammirare pezzi di barche decorate da artisti e  altre sale ricche di fotografie, in una sala poi c’è uno strumento, pezzo unico al mondo, la “Anciova Guitar” che è una particolare chitarra a forma di acciuga costruita dal maestro liutaio Beppe Piacentino.

IMG_6909

Il museo è aperto tutto l’anno e l’ingresso è gratuito, ogni anno accoglie migliaia di visitatori, turisti, gruppi di studenti e personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo provenienti da tutto il mondo.

Michelangelo Balistreri fa da cicerone, mediante il racconto di aneddoti, poesie e il canto di sue canzoni accoglie i visitatori, trasportandoli indietro nel tempo e facendo riscoprire loro tradizioni dimenticate. Ne hanno parlato programmi televisivi come Linea Blu, Sereno Variabile, Linea Verde, Geo e Geo ecc… e persino un’emittente giapponese (la NKK).

Poche settimane fa anche Vittorio Sgarbi ha visitato il museo e ne è rimasto affascinato, lo ha definito: “custode della memoria, ma anche e soprattutto custode del gusto, un museo “vivo” che difende le antiche tradizioni marinare siciliane, ricordandole sì, ma tenendole in vita ogni giorno”.

IMG_6863

Se volete visitarlo potete contattare in qualsiasi momento il Signor Michelangelo che, ha pubblicato anche svariati libri di poesia in dialetto siciliano, ottenendo numerosi riconoscimenti e sarà lieto di rendervi partecipi del suo repertorio, di aprirvi le porte del museo dell’acciuga ad Aspra e della sua azienda!

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply