Orecchiette di canapa con peperoni cruschi e mollica bruscata

30 luglio 2015
orecchiette crusche piatto

Al rientro da un viaggio, che sia durato un giorno, una settimana o un mese, la valigia è sempre più piena, più ricca e più pesante, ma è piacevole riportarla a casa per poterla finalmente riaprire e trovarci dentro ricordi, sensazioni, regali e perchè no…qualcosa da mangiare!

Questa volta dal blogtour con l’AIFB a Matera, in occasione della prima tappa del Girolio2015, mi sono portata a casa amici nuovi, esperienze indimenticabili, circa 400 fotografie e…un pacco di orecchiette di farina di canapa, i peperoni cruschi di Senise e il pane tipico materano. Tutti ingredienti necessari per realizzare una “pasta speciale” assaggiata al Castello del Malconsiglio a Miglionico, durante la premiazione dell’Olivarum Premium list: orecchiette di canapa con peperoni cruschi e mollica bruscata. Vediamo come si preparano.

Ingredienti per 4 – 6 persone:

Orecchiette con farina di semi di canapa 500 gr 
Peperoni cruschi di Senise 4 – 5 (dipende dalla grandezza)
Pane di Matera 200 gr 
Olio EVO 

Peperoncino in polvere
1 cucchiaino
Aglio
1 spicchio
Sale 
q.b.

 

Preparazione:

Per la pasta io ho acquistato quella già pronta in un negozio di Matera, ma si può preparare in casa, con acqua, semola di grano duro e farina di semi di canapa, quest’ultima deve essere in proporzione il 10%  della farina di semola di grano duro. Partendo dalla classica fontana di farina setacciata, versare al centro l’acqua ed un pizzico di sale e impastare con la punta delle dita. Lavorare il composto per 10-15 minuti su un tavolo spolverato di farina, fare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla a riposo per mezz’ora circa. Trascorsa la mezz’ora l’impasto sarà pronto per essere lavorato.

orecchiette crusche pp

Nel frattempo in una casseruola soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia, toglierlo e aggiungere i peperoni cruschi di Senise tagliati a pezzetti e friggerli per qualche minuto. Incorporare due mestoli di acqua di cottura della pasta, aggiustare di sale, cuocere per un altro paio di minuti e spegnere il fuoco.

Tagliare il pane di Matera a fette sottili e queste dividerle in strisce da cui ricavare tanti quadrotti. Soffriggerli in un’altra padella con olio EVO e un cucchiaino di peperoncino in polvere, finchè non diventeranno croccanti.

orecchiette crusche con peperoni

Quando la pasta sarà cotta (il tempo di cottura dipende dallo spessore con cui avremo tirato la pasta) scolarla e mantecarla con la salsa preparata in precedenza, aggiungere i quadrotti di pane di Matera croccante e servire.

 orecchiette crusche dall'alto

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Fabio 30 luglio 2015 at 12:13

    Mi piace sempre portare un ricordo culinario dei posti che visito perché anche un piatto preparato a casa aiuta a tornare e rivivere posti e momenti. Ottime queste orecchiette che “hai fatto” 😀

    Fabio

    • Reply peperossoincucina 19 agosto 2015 at 23:49

      Grazie fabio, peccato che insieme alle orecchiette non mi sono portata anche i miei “compagni di viaggio”, mi mancateeeeeee :-)

  • Reply Laura 31 luglio 2015 at 15:34

    No, ma ne vogliamo parlare di quei peperoni??? Qui una sera gli amici mi hanno fatto fuori la mia scorta chiedendomi per favore di trovare il modo di farne arrivare un certo quantitativo in toscana buone buone le tue orecchiette! !
    Laura

    • Reply peperossoincucina 19 agosto 2015 at 23:53

      Ah ah ah grazie mia cara, se e quando decidi di tornare a Matera io ti accompagno volentieri!!! Un bacio grande

    Rispondi a Laura Cancel Reply